Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito o cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. OK Info privacy e cookie

Menu Principale

dotART Newsletter

Social Networking
CentoParole
URBAN 2017 Photo Awards, chiusura iscrizioni posticipata al 12 giugno

Montepremi 6.000 € – Mostre al Museo di Parenzo, in Croazia e a Trieste Photo Days – Maurizio Galimberti Presidente della giuria

La chiusura delle iscrizioni al concorso fotografico URBAN Photo Awards è stata posticipata alle 23.59 di lunedì 12 giugno 2017. Ci sono dunque ancora più di tre settimane per candidare foto e progetti.

Quest’anno, URBAN, promosso dall’associazione culturale dotART di Trieste in collaborazione con Photographers.it e con la media partnership di Sprea Fotografia, vanta un montepremi di 6.000 €. Le Foto dei 36 premiati, assieme al primo portfolio classificato, saranno esposte in una mostra collettiva che si terrà nel corso del festival Trieste Photo Days 2017 nel mese di ottobre a Trieste.

Tra i vari premi, il Museo del territorio parentino (Parenzo, Croazia), main partner di URBAN, mette in palio una mostra per 3 progetti classificati nella sezione “Projects & Portfolios”. I progetti saranno selezionati dai curatori del Museo ed esposti dal 31 luglio al 20 agosto 2017 (periodo in cui la località turistica tocca i 120.000 visitatori). La mostra di URBAN entrerà a far parte del programma di Kontaminacije/Contaminazioni, un evento annuale dedicato all’intersezione tra vari media (fotografia, nuovi media, performance multimediali, teatro sperimentale).

Il partner tecnico Think Tank Photo azienda americana che produce borse fotografiche e accessori, metterà in palio tracolle e borse. Stroppa, azienda artigianale polacca, offirirà le sue tracolle di alta qualità in corda e cuoio naturale. Tra i media partner che pubblicheranno le foto vincitrici, Lounge Magazyn, The Post Internazionale, DNG Photo Magazine, Street Photography Magazine e Prism Magazine.

Giunto all’ottava edizione, URBAN vede ogni anno migliaia di foto in gara e centinaia di partecipanti da tutto il mondo. È un contest di respiro internazionale in continua crescita, uno dei pochi a “varcare i confini” del web offrendo ai fotografi una reale visibilità attraverso decine di mostre fotografiche itineranti in giro per il mondo. Solo nel 2016, URBAN ha allestito 32 mostre per quasi 700 foto esposte. Alla base di tutto, c’è sempre la ricerca del talento e della qualità.

Le foto saranno valutate da una prestigiosa giuria composta da Maurizio Galimberti (Presidente della Giuria, fotografo e artista di fama internazionale celebre per i suoi mosaici realizzati con la Polaroid), Monika Bulaj (fotografa, reporter e documentarista), Denis Curti (direttore artistico della Casa dei Tre Oci di Venezia), Elena Uljančić-Vekić (direttrice del Museo di Parenzo, Croazia), Aida Muluneh (fotografa etiope e fondatrice dell’Addis Foto Fest, il più grande festival fotografico africano), Angelo Cucchetto (fondatore del portale Photographers.it e direttore artistico di Trieste Photo Days), la street photographer polacca Ania Klosek, la fotografa naturalista indiana Rathika Ramsamy, Bob Patterson (editor di Street Photographer Magazine), Grzegorz Kosmala (editor di doc! photo magazine), Karol Liver (fotografo irlandese e direttore di Prism Magazine), Rohit Vohra (uno dei più importanti fotografi asiatici, co-fondatore di APF magazine), Mozart Mesquita (partner di FHOX, che organizza Fotografar SHOW, il più grande evento fotografico del Brasile), Maja Briski (critica d’arte, curatrice indipendente e graphic designer) e Christy Karpinski (fondatrice di F-Stop Magazine).

In qualità di presidente della giuria, Maurizio Galimberti sceglierà il vincitore assoluto del concorso fotografico e lo premierà a fine ottobre nel corso di Trieste Photo Days 2017, festival fotografico internazionale promosso da dotART.

Oltre ai premi principali, URBAN da la possibilità ai migliori fotografi classificati di entrare a far parte di un circuito di mostre fotografiche itineranti, che rappresentano il reale valore aggiunto di questo concorso. Dal 2011, infatti, URBAN ha allestito mostre in Polonia (Cracovia, Łódź e Varsavia), Ungheria (Budapest, Pècs e Miskolc), Germania (Berlino), Cipro (Limassol, Paphos e Nicosia), Lettonia (Riga), Croazia (Parenzo), Slovenia (Capodistria), Ucraina (Sumy), Colombia (Bucaramanga) e Italia (Trieste e Roma). Le migliori foto saranno inoltre pubblicate sul volume URBAN unveils the City and its secrets.